Domenica 14 aprile, durante la manifestazione Vecchi Libri in Piazza, alle ore 12.15 presso il banco dello Studio Bibliografico Fiesta Libri sotto la Terrazza Martini, presentazione del volume: Dov’è finito il pellegrino? Storie e vicende di cento libri che non si trovano più in libreria, di Massimiliano Varnai (Pequod edizioni 2019).

Saranno presenti l’autore, Valentino Ronchi – Massimiliano Varnai è il suo pseudonimo per quando scrive di bibliofilia – e Sergio Malavasi, ideatore di Maremagnum.com e della manifestazione Vecchi Libri in Piazza.

Massimiliano Varnai per due anni, dal 2016 al 2018, ha curato la rubrica A pesca nel maremagnum per MareMagnum, il più importante portale italiano di libri antichi e fuori catalogo. Concentrando la sua ricerca sui libri che non sono più in commercio, ha pescato fra saggi non più ristampati, romanzi accantonati in fretta, prime edizioni, curiosità e strampalate operazioni editoriali del Novecento.

In questo volume vengono dunque riproposte cento brevi storie di altrettanti libri da riscoprire e di cui andare in cerca. Passando da un suggerimento all’altro, ci si ritrova presto a familiarizzare con un’idea di libro curiosa, talvolta caustica e sospettosa, poco incline ad agevolare il collezionismo sfrenato ma attenta a inquadrare e valorizzare quanto l’uomo può aver, più o meno consapevolmente e per un breve attimo, fatto di buono attraverso una pubblicazione.

Una nuova divertente poetica del libro.

Massimiliano Varnai è autore de Il catalogo è questo. Guida ragionata alle opere prime di poesia pubblicate negli anni Settanta e Ottanta (Unicopli 2016) e della plaquette Congerie di minerali e viventi. Breviario di vita pratica tratto dall’opera di Camillo Sbarbaro (Fioriblù 2017). Massimiliano Varnai è lo pseudonimo di Valentino Ronchi (Milano 1976) che, con il proprio nome, ha pubblicato due libri di poesia per nottetempo L’epoca d’oro del cineromanzo Primo e parziale resoconto di una storia d’amore e ne ha un terzo di prossima uscita per l’editore Fazi.