In occasione di Vecchi Libri in Piazza – La Storia, dedicato al 100° di Caporetto e alla Rivoluzione d’Ottobre, presso lo stand de La Vita Felice potrete trovare: Vladimir Majakovskij, Per la voce, riproduzione anastatica del libro progettato da El Lisitskij, testo russo a fronte.

Note bibliografiche

Collana: Labirinti Nel 1923 Majakovskij si trovava a Berlino, centro dei costruttivisti russi all’e­stero dove, nel 1922, alla Galleria Van Diemen, aveva avuto luogo la prima esposizione d’arte russa. Nello stesso periodo Lisitskij ed Ehrenburg pubblicavano il primo numero della rivista «Vesc». Majakovskij non mancò di ammirare lo straordinario talento di Lisitskij e si rivolse a lui per dare forma a una selezione di tredici sue poesie destinate a essere lette ad alta voce. Da qui il titolo Per la voce. Il libro è, quindi, la fedele riproduzione di uno dei maggiori capolavori dell’arte tipografica moderna, accompagnata dalla traduzione e da una breve presentazione.